sabato 18 settembre 2010

BASILICATA

Basilicata va in Romagna: cosa ne verrà fuori?
Da questo nuovo viaggio muovo i primi passi per seminare altre note scalze sul suolo italico.....
Cosa possa succedere incontrando, da musico barattolaio quale sono, un suonatore (Manu) di cornamuse controvento lo sa solo la terra che ci ospiterà............. Che sia la volta buona per intrappolare quelle note che continuano a muoversi libere, dentro e fuori il pentagramma, su un disco? I primi semi sono un omaggio alla Lucania ("Basilicata" è una canzone tutta mediterranea) e una riflessione sul funerale di Manu che tarderà ad arrivare ("L'ora di arrivare").
Buon viaggio a me e buon viaggio a voi che ci ascolterete (grazie Sabri per l'assistenza in spiaggia).

2 commenti:

manu controvento ha detto...

Ottimi propositi!
ho ricominciato a tenere un blog anche io... lo coltiverò!

manucontrovento.blogspot.com

Paolo Lizzadro ha detto...

Ti aspetto. A 150 anni dall'unità di Italia possiamo dare il nostro piccolo contributo.....