sabato 7 novembre 2009

AIE D'ITALIA: CI SONO ANCH'IO!


Il 28 Novembre a Faenza, in occasione del Meeting delle etichette indipendenti del 2009, sarà presentato (in fiera alle 9.30 e alle 19.30 live "rustico" presso la Casa del disco in Corso Mazzini) il cd doppio:" Aie d'Italia", progetto a cui hanno preso parte Davide Van De Sfroos, Ginevra Di Marco, Teresa De Sio, Mau Mau, Lou Dalfin, ma anche Cascarea, Arangara, Quinzan e Radis "coltivatori diretti" di Musica nelle Aie e tanti altri eccellenti artisti a rappresentare le proprie radici italiche musicali e culturali. Tra i 30 sani portatori di italianità musicale ci sono anch'io!

Il brano scelto è "LA ZEITE C'ABBOULE" in una bella versione live dove i miei LAMPASCIOUNAZZ hanno ben interpretato il concetto di "lampascione sonoro". Grazie alla bravura di Marco Masini da Compiobbi è stato possibile adattare il pezzo alle necessità di pubblicazione e così, in occasione del suo decimo compleanno, La zeite c'abboule può sorvolare piazze e campi, dalle valli alle montagne perchè Sciouch'e zombe, soun'e cante accussè po t'arrueglje e puje abbulà soup'a la scrueje. Gioca e salta fantasticando la sposa, suona e canta. Suona e canta tanto da svegliarti e farti volare sopra ciò che è buio...

Buona musica a tutti gente! Nella diversità....
P.S. Importantissimo!!! Sabato 28 Novembre alle 19.00 alcuni degli artisti che hanno partecipato a questo disco si esibiranno presso la Casa del disco di Faenza. Accorrete dunque!

3 commenti:

manu ha detto...

ciao Paoloooooooooo!!!!
sono Manu!
ho visto con piacere immenso che saremo nella stessa compilation!

come stai? stai suonando? ti sei sistemato bene? bisogna che prima o poi riusciamo a trovarci! magari ti vengo a trovare!!

non mi ricordo se ti avevo fatto i complimenti per "il complice dell'anima", mi piace tantissimo!

manu
-----
Radìs

manu ha detto...

tra l'altro volevo metterti al corrente che oltre suonare con i Radìs sto pensando anche al mio progetto "solista" realizzato però con un collettivo musicale di amici, dicesi "folletti della vigna". Ho registrato il primo disco e adesso lo puoi ascoltare per intero sulla mia pagina:

www.myspace.com/follettodelvino

dimmi cosa ne pensi e passaparola!

Paolo Lizzadro ha detto...

Grande Manu!Altrettanto, altrettanto...
Sono contento della tua prolificità. Pure io "lievito" (canzoni più che altro). Per ora mi limito a scrivere. non ho i mezzi per registrare ma mi sto organizzando. Qui ci stiamo "aggiustando". Il 28 sera ci sarò(se trovo dove alloggiare) per la festa-live del disco. Suonerò e ascolterò con gran piacere.Grazie per il "complice", piace anche a me il pezzo che hai mandato per la compilation. La zeite ca abboule, comunque è forte anche se ha 10 anni. Adesso scrivo quasi tutto in italiano però il dialetto mi insegue! Buone note